*giannilatino

Dal 2002 si occupa di identità visiva per enti pubblici e privati, comunicazione per eventi culturali, progettazione di libri e mostre.
Progetti multidisciplinari nell’ambito del design della comunicazione visiva, con particolare cura rivolta al progetto grafico —graphic design—, di ogni artefatto comunicativo, progettato con ricerca, metodo e narrazione visiva. Cerca di risolvere l’inquinamento visivo a favore della cultura dell’immagine e di progetto nella sua Sicilia, nella costa orientale tra Siracusa e Catania.
Nel 2015 riceve una menzione d’onore per il progetto Ciatu soul of sicily, 8° Annual International Design Awards.
Nel 2016 è stato selezionato tra i 24 progettisti grafici italiani, per la mostra Signs la grafica contemporanea, Base Milano.
Nel dicembre 2017 è inviato a partecipare alla mostra Freedom manifesto quarantadue artisti e visual designer di fama internazionale espongono i loro poster  sulla migrazione di donne e uomini presso la Centrale Montemartini di Roma.
Nel giugno del 2018 espone con Armando Milani presso lo spazio On the contemporary di Catania, una selezione di poster nella mostra l’altra grafica tra pubblico e sociale con catalogo edito dalla tyche edizione con scritti di Giovanni Anceschi e Francesco Dondina.
All’attività di progettista grafico affianca quella didattica come docente di graphic design presso l’Accademia di Belle Arti di Catania.