(Siracusa, 1976) progettista grafico, insegnante e autore. Si occupa di identità visiva per enti pubblici e privati, di comunicazione per eventi culturali, di progettazione di libri, di cura di mostre. È l’attuale direttore dell’Accademia di Belle Arti di Catania per il triennio 2021–2024. Componente del Consiglio nazionale per l’alta formazione artistica e musicale (Cnam).
Nel 2000 apre il suo studio a Siracusa, nel 2016 a Catania. Dal 2003 al 2013 è stato art director di mostra ed eventi culturali per la Galleria Regionale di Palazzo Bellomo di Siracusa.
È socio professionista senior di Aiap (Associazione Italiana design della comunicazione visiva), dal 2012 al 2015 ha ricoperto la carica di consigliere nazionale con delega alla ricerca e dal 2020 è Ambasciatore per la regione Sicilia.
Dal 2016 al 2019 è stato responsabile dell’identità visiva del Teatro Massimo Bellini di Catania.
Si dedica a progetti multidisciplinari nell’ambito del design della comunicazione visiva e del con progetto grafico italiano e internazionale, promuovendo incontri, workshop, eventi e mostre sulla divulgazione della cultura di progetto con metodo, ricerca ed entusiasmo.
Autore e curatore di 11 libri, l’esordio con Graphic design guida allaprogettazione grafica (LetteraVentidue, 2011) giunto alla quinta edizione.
Nel 2015 riceve una menzione d’onore per il progetto Ciatu soul of Sicily, 8° Annual International Design Awards. Nel 2016 è stato selezionato tra i 24 grafici italiani, per la mostra Signs la grafica contemporanea, Base Milano a cura di Francesco Dondina.
Nel 2020 è stato selezionato per la giornata dantesca nella pubblicazione Dantedì visioni contemporanee del poeta edito dalla Fondazione Corriere della Sera e «laLettura» in occasione  del 700° anno dalla morte di Dante Alighieri (1265–1321). Il volume raccoglie 25 manifesti (come il 25 marzo, data del Dantedì) a cura di Franco Achilli, ispirate all’Alighieri e alla Commedia e progettate da progettisti grafici italiani.